L’abbondante presenza di boschi di castagno e di acacia, ha facilitato la nostra scelta di produrre solo miele di qualità, ovvero monofloreale: costituito per almeno il 45% da polline di una determinata specie botanica.

Il miele di acacia, dal tradizionale colore bianco acqua leggermente ambrato, ha un aroma leggero e un sapore molto dolce e delicato. Gli fa quasi da contraltare il nostro miele di castagno, dal colore scuro tendente al nero, con aroma pungente e sapore penetrante, leggermente amaro.

Il valore nutrizionale del miele va ben oltre il suo contenuto calorico e il suo potere dolcificante perché oltre agli zuccheri contiene enzimi, sali minerali, vitamine e oligominerali che integrano e completano il contenuto in zuccheri.

Mentre il miele è un elaborato delle api a partire dalle sostanze zuccherine raccolte, il polline è un prodotto completamente vegetale che le api si limitano a raccogliere sui fiori e che noi produciamo in precisi momenti dell’anno in Fattoria.

A differenza del miele, che ha attirato l’uomo fin dalla sua comparsa sulla terra, la raccolta del polline è inziata in Francia alcuni decenni fa e si è diffusa in Italia solo recentemente, ragione per cui il prodotto che si trova in commercio è spesso di importazione.

È consigliato proporre l’uso del miele di castagno come aiuto nelle raucedini, insieme al latte caldo oppure in abbinamento al cioccolato, per non parlare del felice binomio del nostro miele di acacia al peperoncino con i formaggi.

Dalla fermentazione lenta del miele gli egizi prima, i greci e i romani poi, ci hanno tramandato il nettare degli dei, l’idromele. Chiedici di fartelo assaggiare fresco con pecorino erborinato come aperitivo o a temperatura ambiente accompagnato da scaglie di buon cioccolato come dessert.

Nella nostra bottega è possibile acquistare olio extra vergine di oliva, miele, farina di castagne e carne suina.

Su richiesta organizziamo anche degustazioni in cantina.